I parchi solari non competono con i terreni agricoli – The Earthbound Report

Oggi ho letto che i ministri del governo vogliono vietare i pannelli solari dai terreni agricoli. O più precisamente, vogliono cambiare le definizioni di buon terreno agricolo per impedirne lo sviluppo. Questo dovrebbe essere parte di una spinta alla crescita, a quanto pare, anche se mi sembra controproducente per la prosperità rurale – vedi sotto. La presunta modifica avrebbe l’effetto di vietare i parchi solari nel 41% dell’Inghilterra.

Questo è profondamente fuorviante. Il paese è alle prese con bollette energetiche elevate e l’energia solare è la forma più economica di produzione di energia e la più rapida da installare, secondo i calcoli dello stesso governo. È anche del tutto inutile, perché se i tuoi parchi solari sono in competizione con la produzione alimentare, stai sbagliando.

Lasciami illustrare in immagini in modo che tu possa vedere di persona. Ecco una fattoria di bacche nei Paesi Bassi:

Cerchi un frutto un po’ più grande? Gli agricoltori in Belgio utilizzano pannelli solari sopra i frutteti di pere e hanno scoperto che riduce i danni causati dalla grandine. E guarda com’è contento questo contadino tedesco di se stesso per aver messo l’energia solare sui suoi meli.

Ecco alcune pecore che condividono il campo con un pannello solare nel Devon. Le pecore lavorano così bene insieme al solare che gli agricoltori in America, che tradizionalmente non hanno allevato molte pecore, si rivolgono a loro per la prima volta per andare con i loro parchi solari.

Qui ci sono polli sotto l’energia solare nello stato della Georgia. I pannelli solari si abbinano bene con la produzione di uova all’aperto.

Ecwid by Lightspeed

Incinerator for governmental organizations, non-profit organizations, international contractors, logistics organizations, military, pet cremation business owners, etc. including war zone like Iraq, Afghanistan, Somalia, South Sudan.

Vuoi le verdure? Ecco una fattoria in Colorado che è stata salvata dalla bancarotta raddoppiando la propria produttività e vendendo ortaggi e energia solare.

Guarda queste mucche sotto alcuni pannelli solari dall’aspetto robusto in Minnesota. Non solo questo raddoppia l’uso del suolo, ma è anche meglio per le mucche. L’ombra fornita dai pannelli riduce lo stress da calore e potrebbe essere un modo utile per le aziende agricole di adattarsi all’aumento del rischio di ondate di caldo.

L’apicoltura agrivoltaica è praticata in Spagna, Francia, Stati Uniti, Canada e in vari altri luoghi, compreso il Regno Unito. I campi sotto i pannelli sono piantumati con fiori di campo e gli alveari si trovano solo di lato per tenere la cacca d’api lontana dai pannelli (sul serio).

Questo vigneto in Francia utilizza anche i pannelli solari come forma di adattamento climatico. Poiché il rischio di danni da calore aumenta e le precipitazioni sono meno affidabili, i pannelli forniscono ombra e risparmiano acqua riducendo l’evaporazione.

Se sei soddisfatto solo se la tua agricoltura viene fornita con trattori e mietitrebbia, allora solleva i pannelli un po’ più in alto da terra. Ecco una fattoria in Germania che ti potrebbe piacere vedere.

In breve, l’agrivoltaico è un ramo in rapida crescita della transizione energetica. Viene applicato a tutti i tipi di colture in tutto il mondo. Stanno emergendo tutti i tipi di vantaggi, con la Cina che addirittura li usa per invertire la desertificazione. Non solo sta espandendo la produzione di energia pulita, ma sta fornendo un secondo flusso di reddito vitale per gli agricoltori. Vietarlo taglierebbe un’opportunità davvero importante per gli agricoltori britannici, in un momento in cui la povertà rurale è un vero problema.

Naturalmente, la maggior parte dei parchi solari non sono costruiti da agricoltori, ma da società energetiche o sviluppatori di terreni. In tal caso, la risposta non è vietare i parchi solari, ma considerare cosa sta facendo il Giappone. Essendo una nazione insulare con una grande popolazione, sono protettivi nei confronti dei loro terreni agricoli e non vogliono perderne a causa dei parchi solari. Stanno usando incentivi fiscali per incoraggiare progetti agrivoltaici e le fattorie solari devono includere colture o bestiame fin dalle fasi di pianificazione se vogliono ottenere il via libera. Potrebbe essere un approccio migliore per il Regno Unito e, ad essere onesti, sembra più un approccio autenticamente conservatore che vietare agli agricoltori di fare cose che li faranno guadagnare.

Quindi, se hai un deputato conservatore, scrivigli e insegnagli la parola agrivoltaico.

Source link

Categories:

Recent Posts

Ecwid by Lightspeed